Nel fine settimana, gli agenti della polizia ferroviaria, in servizio di perlustrazione nella stazione di Bari Centrale, notavano un ragazzo, al marciapiede del secondo binario ovest,  che piangeva disperatamente.

Gli agenti, con molta cautela, si avvicinavano al ragazzo, che appariva molto agitato, in stato confusionale e infreddolito, e dopo averlo tranquillizzato, lo accompagnavano negli uffici, dove gli offrivano una bevanda calda e da mangiare, mettendolo a proprio agio. Dalle generalità fornite dal giovane (da poco maggiorenne e residente nella provincia di Foggia), gli agenti accertavano che vi era una segnalazione come “persona scomparsa”, denunciata dai familiari alla Questura di Foggia. Dell’avvenuto rintraccio, venivano immediatamente informati i genitori.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here