L’ultimo episodio è stato segnalato da una cittadina al sindaco Antonio Decaro, in via Redi. Qualcuno ha pensato bene di lanciare un petardo e ha ridotto in mille pezzi il bidone della carta. “Ieri, nel tardo pomeriggio in via Redi si è sentito uno scoppio terribile come di una bomba – racconta –  mi sono accorta che hanno fatto esplodere il cassonetto della carta, in mille pezzi e carbonizzato, e nello scoppio si sono parzialmente fusi i cassonetti adiacenti di vetro e umido (e credo anche quello della plastica). Sono sconvolta da ciò che ho visto. Se qualcuno si fosse trovato nei paraggi avrebbe fatto una brutta fine, per la violenza dell’esplosione o per le schegge di vetro”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here