Cabtutela.it
acipocket.it

Continua lo stato di agitazione dl personale della casa di riposo Vittorio Emanuele Bari, gestita dalla cooperativa sociale Progetto Vita, affidataria della gestione per conto dell Asp riunite Terra di Bari.

Martedi 9 gennaio 2018 è stato proclamato un giorno di sciopero, per denunciare l’arroganza dell cooperativa Progetto Vita che ha avviato le procedure di messa in mobilità e riduzione oraria, tutto questo mentre i lavoratori e le lavoratrici da mesi non percepiscono gli stipendi ma solo acconti, a seguito delle giuste denunce dei lavoratori e il mancato incontro tra le O.S. e la cooperativa previsto il 29 dicembre scorso, la cooperativa sta recapitando in questi giorni trasferimenti del personale dalla sede di  Bari alla sede di Monopoli, mettendo in grande difficoltà il personale coinvolto.

E’ Bene ricordare che la cooperativa in questione gestisce questa attività per conto della Asp terra di bari gestione commissariale della Regione Puglia, ed è proprio la regione che deve chiarire definitavamente cosa intende fare di queste strutture, infatti è noto che la struttura di Via Napoli Vittorio Emanuele è stata messa all’asta, chiediamo pubblicamente alla regione e al commissari della asp Terra di Bari quale futuro hanno in programma per queste strutture.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Una Vergogna … Lavoratori minacciati dalla cooperativa … Lavoratori che lavorando non percepiscono stipendio… Assunzioni e mobilità…. ????? Da denuncia!!!Una cooperativa che ” gestisce ” il personale in modo DISUMANO!!! Vergognati !!!

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui