Gli attesi saldi invernali partono oggi, anche se gli appassionati delle svendite hanno già cominciato ad approfittarne da mezzanotte, da quando cioè i negozi online hanno aperto le “casse” virtuali.

Secondo Federconsumatori, l’andamento dei saldi per il 2018 sarà in lieve crescita: il 41% delle famiglie italiane si dedicherà allo shopping (pari a circa 10 milioni di famiglie) e ogni famiglia spenderà in media 181,20 euro. A tutela dei consumatori, l’associazione ricorda che lo sconto deve essere espresso in percentuale e sul cartellino deve essere indicato anche il prezzo normale di vendita; i negozianti convenzionati con una carta di credito sono inoltre tenuti ad accettarla anche nel periodo dei saldi. Consentire la prova dei capi non è invece un obbligo, ma è rimesso alla discrezionalità del negoziante. In assenza di difetti, anche la possibilità di cambiare il capo o il prodotto non è imposta dalla legge, né durante i saldi né durante le vendite normali, ma è anch’essa rimessa alla discrezionalità del commerciante. In caso di difetti, la legge garantisce invece all’acquirente il diritto di cambiare la merce. Il Codice del Consumo stabilisce infatti che ogni bene acquistato da un consumatore per uso proprio e della propria famiglia, gode di una garanzia piena ed assoluta di due anni, e di almeno un anno quando si tratta di un bene usato.

La polizia locale ha annunciato controlli a campione per verificare il corretto rispetto della normativa, soprattutto in merito alla doppia indicazione del prezzo sul cartellino e della percentuale di sconto applicata. Si rischiano sanzioni fino a mille euro. I negozi soprattutto del centro sono pronti con aperture no stop per il lungo fine settimana, per consentire a tutti di poter approfittare delle svendite. Per l’Epifania e per le prossime due domeniche, 7 e 14 gennaio, come già annunciato dall’amministrazione comunale, saranno in funzione anche i park and ride.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here