lapugliativaccina.regione.puglia.it
Paura questa mattina in piazza Moro. A raccontare quanto accaduto a Borderline24 un giovane barese che ha accompagnato un suo amico alla stazione per prendere il treno per Lecce delle 5 del mattino.
Alle 4 e 45 di fronte al Mac Donald due ragazzi di colore cominciano a chiamarli. Uno dei due sembra ubriaco o comunque “su di giri”. “All’improvviso – racconta la vittima – è corso verso di noi, mi ha preso per il braccio con una mano e con l’altra mi minacciava con una bottiglia di vetro rotta. Mi ha chiesto dei soldi. Io sono riuscito a divincolarmi e a scappare. Allora quell’uomo ha preso il mio amico e gli ha gridato contro “Ti spacco la bottiglia e ti uccido”.
I due però riescono a scappare. La stazione è deserta e non c’è nessuno che può aiutarli se non due uomini della vigilanza che hanno chiesto ai due malcapitati cosa fosse accaduto. “Ho subito chiamato i carabinieri – continua il racconto – ho lasciato poi il mio amico alla stazione e sono tornato lì dove era accaduto il tutto per capire se fosse intervenuto qualcuno. C’era un tassista che stava nuovamente chiamando le forze dell’ordine perché nel frattempo il tipo in questione stava rincorrendo una signora e per fortuna il vigilante l’ha raggiunta e scortata all’ingresso della stazione centrale, in attesa dell’arrivo di qualcuno”.
Non è la prima volta che vengono denunciate aggressioni alla stazione. L’ultima poche settimane fa da parte di una baby gang che ha prima preso a schiaffi un minorenne e poi tentato di bruciare i capelli di un passeggero di un autobus.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui