Tragedia la scorsa notte all’istituto per disabili e anziani Don Orione di via Berghini, sulle alture di San Fruttuoso, a Genova. Un ospite 49enne, disabile psichiatrico che si muoveva su una sedia a rotelle, è morto carbonizzato nel bagno del reparto dove era ricoverato. La causa potrebbe essere stata una sigaretta caduta sulla tuta acrilica che indossava che si è incendiata. L’uomo, come tutte le sere, era andato in bagno per fumare una sigaretta prima di addormentarsi. Potrebbe aver avuto un malore che gli ha fatto cadere dalla mano la sigaretta che ha innescato il rogo.
La prima ad accorgersi di quanto stava accadendo è stata l’infermiera di turno che ha cercato di spegnere l’incendio, inutilmente. Il paziente era già morto. L’infermiera è stata ricoverata in ospedale per intossicazione. Per il fumo sprigionatosi, un’ala della struttura che ospita una decina di persone è stata evacuata dai vigili del fuoco.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here