Cabtutela.it
acipocket.it

Un anno di successi per la Si.Eco spa. La società specializzata in servizi ambientali, quotidianamente impegnata nello sviluppo di una nuova sensibilità ambientale e delle giuste soluzioni per proteggere e valorizzare il territorio, è tra le eccellenze di Puglia.

Grazie al sistema di raccolta porta a porta georeferenziato attivato dalla società a Bitritto, Sannicandro di Bari e Binetto, infatti, questi Comuni hanno raggiunto percentuali di raccolta differenziata che fanno girare la testa.

In testa si posiziona Bitritto dove nei primi 12 mesi di attività effettiva (da dicembre 2016 a dicembre 2017) la percentuale media di raccolta differenziata è passata dal 16,2% (come da rapporto Legambiente) all’81,59%, qualificando il Comune al 1° posto tra i 25 insigniti del Premio di Seconda Categoria.

Alle sue spalle, su una ipotetico podio, troviamo il Comune di Sannicandro di Bari dove la media percentuale di raccolta differenziata registrata in un anno (da gennaio 2017 a gennaio 2018) è salita dal 15,5% al 74,03%.

Medaglia di bronzo va, infine, al Comune di Binetto dove la percentuale di differenziata calcolata da novembre 2016 a novembre 2017 è pari al 72,17% contro il 22,3% del 2016.

Risultati importanti che è stato possibile raggiungere grazie alla collaborazione con le amministrazioni comunali e all’impegno dei cittadini che hanno compreso sin da subito l’importanza del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti e hanno contribuito impegnandosi con attenzione. Un valido supporto è arrivato anche dalle attività di formazione del personale e dei cittadini attivato dalla Si. Eco spa, con attività di comunicazione continua e iniziative tese a supportare la buona pratica quotidiana dei singoli.

La sfida lanciata con l’Aro Ba2 può dirsi dunque vinta, le buone pratiche stanno dando i loro frutti e la rivoluzione verde è iniziata nel migliore dei modi.

​Non c’è tempo per fermarsi. La Si.Eco spa, infatti, ha tra i suoi obiettivi non solo quello di consolidare i risultati già ottimi raggiunti fino ad oggi, ma di incrementarli ancora in un’azione di continuo miglioramento della differenziata e della qualità della vita dei cittadini delle comunità che segue con le sue attività.

— 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui