Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

La Fitness Center Acquaviva bissa il titolo conquistato dalla selezione femminile e si aggiudica anche il titolo a squadre maschile, precedendo Pesistica Capurso e Accademia Atletica Veneziano, nella fase regionale di qualificazione maschile juniores ai campionati di Pesistica. Conferme per i “soliti” Massaro e Ganaj, già campioni nella fase seniores, mentre le sorprese si chiamano Marco La Gioia e Antonio Scaramuzzi.

Nella palestra dell’Istituto Comprensivo Falcone di Copertino la società acquavivese si è aggiudicata la competizione, organizzata da Fipe Puglia in collaborazione con la Body’s Training Copertino.  A darsi battaglia sono stati 46 atleti di 17 società sportive diverse si sono dati battaglia a suon di alzate sulle pedane, facendo registrare diverse misure che potrebbero valere una qualifica per i campionati nazionali in programma in Valle d’Aosta a fine aprile.

Nella categoria 56 kg conferma per Ermir Ganaj della Crossfit 080 Bari, con una misura che gli sarebbe valso il successo anche nelle categorie 62 kg e 69 kg, vinte rispettivamente da Fabio Santamaria (Ftiness Center Acquaviva), davanti al suo compagno di squadra Gianni Giorgio, e da Claudio Cervelli (Pesistica Capurso), che precedendo Francesco Magistro e Antonio Leogrande ha completato un podio tutto capursese. Gran misura nella categoria 77 kg per Marco La Gioia (Hard Work Valenzano) che ha preceduto il favorito Antonio Uva della Pesistica Capurso, che comunque si è accreditato con una misura che dovrebbe valergli la qualificazione ai campionati italiani. Titolo regionale alla sua seconda gara per Francesco Martella (Tarantula) nella categoria 85kg, mentre nella 94kg ha trionfato il giovanissimo Antonio Scaramuzzi, 16 anni (Angiulli – Bari). Si conferma Vanni Massaro con 285 kg totali nella categoria 105 kg, mentre nella +105 trionfa Francesco Rizzo della Accademia Atletica Veneziano.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui