Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Stop all’improvvisazione ed alla cultura del copia e incolla nell’organizzazione dei matrimoni. É questo uno degli obiettivi con cui nasce l’associazione Wedding Planners Puglia. Le statistiche certificano un costante aumento di matrimoni stranieri in Puglia e un incremento significativo dei riti civili. Sale anche il numero di coppie che sceglie di affidarsi al wedding planner per l’organizzazione delle proprie nozze.

A fronte di questa tendenza (e del rilievo mediatico che questa professione ha avuto nei vari format televisivi) è cresciuto a dismisura anche il numero di professionisti, o presunti tali, che si propongono sul mercato. Anche chi non ha requisiti e competenze (e spesso nemmeno la partita iva) si improvvisa wedding planner.

Altro elemento di criticità è dato dal confondere chi si occupa dell’allestimento nuziale con il professionista che si occupa della pianificazione totale dell’evento matrimonio: dalla gestione degli aspetti economici, contrattuali e stilistici fondamentali alla scelta ed al coordinamento dei fornitori, nel solo, esclusivo interesse della coppia e dietro adeguato compenso, fatturato con partita Iva aperta con codice Ateco specifico.
Di qui la scelta di alcune delle professioniste più importanti della nostra regione di riunire professionalità e competenze per tutelarsi e fare rete.

Viola Tarantino di Emotions in Puglia (presidente del direttivo di Awwp), Giulia Molinari, della omonima agenzia, Silvana di Niso di Evedding, Silvana Chiarappa della omonima agenzia, Flavia Robbe, Giusy Lagravinese e Michela Baccaro di Marriage & Glamour, Iaia Giangrande di Garini Immagina, Giusy D’Ambrosio di Weddings in Ostuni, Francesca Bussolini di F&B luxury, Angela e Francesca Bonante di “Le Nozze Ideali”, Caterina Milella di Caterina Milella Eventi, Marilù Modugno di Mariblu Wedding Planner, Marita Campanella dell’omonima agenzia, Cinzia Iannantuoni di Mademoiselle Marriage, Grazia Lopez dell’omonima agenzia Gisella Lacitignola di Gluwe, hanno scelto così di associarsi con l’obiettivo di garantire la professionalità degli associati nei confronti di terzi, di supportare la crescita professionale dei singoli associati, di dialogare con le Istituzioni con l’intento di supportare ed incentivare il settore del matrimonio e tutto l’indotto nella regione Puglia con particolare attenzione al destination wedding. In attesa e nella speranza che la figura del wedding planner venga presto regolamentata e che sia istituito un albo professionale.
Il prossimo 16 aprile l’associazione Wedding Planner Puglia presenterà soci fondatori, direttivo, finalità e mission alle 9.30 nella sala consiliare della Città metropolitana di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui