Il presunto boss di Bitonto, Domenico Conte, è ufficialmente un ricercato. Lo ha stabilito il gip del Tribunale di Bari dopo che l’uomo è sfuggito ad un arresto a metà aprile. E’ considerato il mandante delle diverse sparatorie che, lo scorso dicembre, causarono la morte di un’anziana innocente, Maria Rosa Tarantino.

Intanto, ieri la polizia, sempre a Bitonto, ha arrestato, in esecuzione di un mandato europeo emesso dall’Austria, Gognadze Dimitri, 30 anni, ritenuto responsabile del reato di furto.

Nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio e di monitoraggio delle persone sottoposte a misure restrittive, i poliziotti hanno effettuato un controllo nell’abitazione del 30enne, già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare poiché, lo scorso mese di dicembre, fu tratto in arresto in flagranza di reato per furto e possesso di arnesi atti allo scasso; l’uomo, utilizzando chiavi adulterine e attrezzi atti allo scasso, si stava furtivamente introducendo all’interno di un’abitazione del centro città.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here