Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Sono iniziati i lavori da parte di 30 volontari della Protezione Civile per installare nel cortile antistante il Palagiustizia di via Nazariantz a Bari tre tensostrutture utili alle udienze di rinvio dei processi ordinari a partire da lunedì. Due tende della ditta Ferrigno, tradizionali, con tubolari in ferro da 75 mq. L’altra, quella da 200 mq, è pneumatica con i compressori che pomperanno aria nei tubolari.

Sono stati previsti condizionatori per lenire le alte temperature e bagni chimici all’esterno. “In giornata termineremo le operazioni di montaggio, da domani si inizierà con gli allestimenti. E’ una situazione d’emergenza che non garantisce il necessario confort per gli operatori”, spiega Giuseppe Tedeschi, dirigente Protezione Civile. Fondamentale per la celerità delle operazioni il coinvolgimento di un team di 30 volontari (foto in basso) provenienti da Bari, Bat e provincia: Andria, Molfetta, Locorotondo, Spinazzola, Putignano. Intanto per lunedì è stata annunciata un corteo di protesta da parte di avvocati e magistrati che sfileranno in toga alle 13.30 da piazza de Nicola fino a via Nazariant. Sarà presente anche Giovanni Legnini, vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura.

 

Riepilogo iniziative proteste e assemblee sinora indette:

Lunedì 28 maggio
H 9-13
Avvocati Ora raccoglierà firme di protesta in piazza de Nicola
H 1330-1430
Corteo organizzato da Anm da via Nazarianth a piazza de Nicola in toga
Martedì 29 maggio
H 9-1030
Raccolta firme Avvocati Ora in piazza de Nicola
H 11
Assemblea organizzata dal Coa presso cinema Royal. Cercheremo di continuare anche li la raccolta delle firme.
Mercoledì 30 maggio
H 9-13
Raccolta firme Avvocati Ora
Piazza de Nicola
Dalle h 10
Sit in in piazza de nicola in toga.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui