Completato il tabellone delle semifinali del Trofeo Jaguar Radicci Memorial Figas che si disputeranno questa sera al Circolo tennis di Bari. Il torneo sponsorizzato da Saicaf ha visto ieri affrontarsi le coppie protagoniste dei quarti di finale. Sul campo 1 Cristofaro-Catalano, dopo un accesissimo primo set, sono riusciti ad avere la meglio sul duo Conte – Cafagna col punteggio di 7-5, 6-1. Determinante la vittoria al 12esimo game, sempre in bilico, che ha permesso, grazie all’unico break del parziale, di mettere a segno il primo punto e condizionare anche psicologicamente l’andamento del secondo set, vinto piuttosto agevolmente, dalla coppia che affronterà questa sera il duo formato d a Bahamonde – Amoruso, che in tarda serata, sul campo 3, sono riusciti ad avere la meglio al terzo (6-2,5-7,6-1) su allievo e maestro, Cassano e Botta.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

Nell’altra parte del tabellone Florez-Guaccero hanno superato agevolmente Raimondo-D’Auria (6-0,6-1) in meno di un’ora. I colpi d’alta classe e le palle accarezzate dalla racchetta del maestro sudamericano hanno fatto la differenza e tracciato un solco incolmabile per i volenterosi avversari. Combattutissima e spettacolare, al di là del punteggio finale, la sfida che si è giocata sul campo 2 tra Micunco-Masanotti e Portaluri-Dentamaro. I secondi hanno avuto la meglio con un doppio 6-4, ma la durata del match, che è andata oltre l’ora e mezza, la dice lunga su l’equilibrio in campo. Ogni game e ogni palla sono state sudatissime su entrambi i fronti. La differenza l’hanno fatta davvero i dettagli.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here