Cabtutela.it

Ieri sera, nel quartiere Japigia di Bari un 44 enne, pregiudicato, non si era accorto che i Carabinieri del Nucleo Radiomobile si erano messi sulle sue tracce . I militari, infatti, nel vederlo transitare alla guida di uno scooter in via Caldarola con fare sospetto, hanno deciso di fermarlo per un controllo, intimandogli l’alt.

Ma l’uomo si è dato invece alla fuga. Dopo un rocambolesco inseguimento, ha imboccato una stradina pedonale di via Eraclide e a forte velocità ha finito la corsa andando volutamente a urtare l’auto dei Carabinieri. Fortunatamente la collisione ha provocato lievissime lesioni alla sua persona ed un’ammaccatura all’automobile.

Bloccato e perquisito è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica Beretta calibro 6,35 con 4 cartucce nel caricatore, delle quali una in canna, pronta a fare fuoco, risulta rubata nel 2014 a Torino.

Per lui sono scattate così le manette, con l’accusa di porto illegale di arma da fuoco, ricettazione e danneggiamento di mezzo militare. Si trova ora rinchiuso nel carcere di Bari. Sono in corso accertamenti per stabilire se la pistola sequestrata, risulta essere stata utilizzata per in qualche fatto di sangue.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui