Era il 9 luglio quando il sindaco Antonio Decaro, durante un sopralluogo, annunciò l’inizio dei lavori per i giardini di via Ricchioni al San Paolo, dopo un fermo di un anno a causa di una perizia di variante.

Dopo qualche giorno da quel sopralluogo le ruspe sono di nuovo scomparse. E le proteste dei residenti non sono mancate. Il sindaco, nel corso del sopralluogo, aveva infatti promesso che l’area sarebbe stata pronta entro l’estate. “Ho fatto una brutta figura – spiegava nel video su Facebook – perché già avevo preso l’impegno di aprire il giardino per questa estate. Ma purtroppo ci sono stati ritardi”.

Ritardi che però continuano ad accumularsi. Gli operai torneranno in via Ricchioni solo a fine agosto: le piantumazioni del giardino, per poter attecchire, possono essere fatte solo in quel periodo. Sempre a fine agosto si procederà con la sistemazione di giostre e dell’illuminazione. Per fare in modo di aprire almeno per settembre.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here