Cabtutela.it
acipocket.it
MangAmi

E’ arrivato il primo week-end nero sulle strade italiane e pugliesi. Per oggi è atteso un forte incremento veicolare da e per le località turistiche e vacanziere, con Polizia di Stato e Polstrada chiamate al massimo sforzo nei servizi preventivi e di controllo della circolazione mettendo in campo ogni risorsa disponibile. Come tutti gli anni Autostrade per l’Italia ha diffuso infatti il calendario dell’esodo estivo per i mesi di luglio, agosto e settembre 2018 evidenziando con il bollino nero i giorni peggiori per il traffico; sarà oggi la giornata nella quale aumenteranno le partenze dei viaggiatori fino a raggiungere il picco nei prossimi giorni, nei quali, i vacanzieri si troveranno immersi nel traffico autostradale.

In Puglia sono previsti presidi per assistenza meccanica, sanitaria e di protezione civile, in diversi punti dislocati sulle arterie autostradali pugliesi. Nella circostanza non mancherà la costante informazione all’utenza: Isoradio e Cis saranno presenti e faranno compagnia agli utenti in viaggio con le loro trasmissioni ed informazioni arricchite anche da dirette in orari notturni.

Il piano dell’esodo è accompagnato dalla ripresa dei controlli della velocità media sulle principali tratte interessate, con l’attivazione anche del nuovo “Tutor”. La Polizia Stradale ha poi rafforzato i controlli sulla guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di droghe prima dell’ingresso in autostrada, con un verifiche immediate dei risultati nei laboratori attrezzati sui camper in grado di completare lo screening in venti minuti.  In queste giornate, i servizi saranno coordinati e diretti dal dirigente del Compartimento Polizia Stradale Puglia avvalendosi delle proprie pattuglie e del servizio aereo della Polizia di Stato, che, attraverso i suoi elicotteri ed aerei, vigilerà dall’alto, fornendo un valido contributo nella visione d’insieme della complessa viabilità Pugliese.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui