I carabinieri hanno arrestato per concorso in resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un’anziana signora 80enne, vedova, e il figlio convivente Francesco Lorusso, pregiudicato, 52enne, residenti nel quartiere San Paolo. I Carabinieri, nel corso di accertamenti erano venuti a conoscenza che nell’abitazione di dei due ci fossero sostanze stupefacenti destinate allo spaccio.

I militari si sono così presentati all’ingresso dell’abitazione, ma l’anziana signora e il figlio, al fine di disperdere la droga che avevano a portata di mano, hanno aggredito i carabinieri, opponendo resistenza. Riportata la calma, i carabinieri hanno potuto proseguire con la perquisizione che ha permesso di rinvenire e sequestrare 5 grammi di eroina e altri 18 grammi della stessa sostanza nascosti tra la biancheria intima di Lorusso. Inoltre, è stato trovato materiale utile al confezionamento delle dosi e la somma contante di circa 1.600 euro, ritenuta il provento dell’attività di spaccio. Entrambi sono finiti agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here