Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Accademia e pop rock, con tre tromboni, una tuba e una batteria. In una parola, Platinumbrass4, formazione di scena con «Dreams» domenica 19 agosto (21), nel Chiostro di Santa Chiara, a Mola di Bari, per l’AgìmusFestival 2018 diretto da Piero Rotolo per l’Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro.

Platinumbrass4 fonde il sound classico con le sonorità moderne dentro un immaginario musicale nel quale la tradizione incontra il pop e il rock, da Besame Mucho a Stairway to Heaven degli Zeppelin, passando per Who wants to Live Forever dei Queen e la hit Strange World del cantante newyorchese Kè. Brani tutti riarrangiati in modo estremamente personale, unendo musica colta e jazz. È l’alchimia che generano i quattro musicisti di quest’ensemble nato nel 2016 da un’idea di Friedrich Ventura, trombone basso stabile al Teatro dell’Opera di Roma e alle spalle un diploma alla Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Graz, e Giancarlo Cesaroni, trombone tenore che ha suonato per Morricone, Piovani, Bacalov e Muti. Loro compagni d’avventura, l’altro trombone tenore del gruppo, Enzo De Rosa, anche lui accanto a Morricone, Bacalov e Piovani, e il basso tuba del Teatro dell’Opera di Roma, Davide Borgonovi, che vanta esperienze con Metha, Maazel, Rostropovic e Muti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui