“Nella mattinata della vigilia di Ferragosto, sollecitato da alcuni pazienti e operatori sanitari, sono stato per l’ennesima volta all’ospedale Moscati per verificare le serie condizioni in cui versa la struttura e ancora una volta mi sono trovato di fronte calcinacci e pezzi d’intonaco staccatisi dalle pareti esterne e rovinosamente caduti al suolo. Non è la prima volta, anzi sull’argomento ho anche presentato un’interrogazione, ma ancora una volta torno a chiedere al direttore generale della Asl di Taranto, Rossi: perché non ci adoperiamo per la  messa in sicurezza?”

A denunciare l’accaduto è il consigliere regionale di Direzione Italia/Noi con l’Italia, Renato Perrini, attraverso una lettera indirizzata al direttore generale della Asl di Taranto

“Ho chiesto al direttore generale un incontro – spiega Perrini – , da tenersi nei prossimi e insieme ai tecnici, per effettuare un ulteriore sopralluogo e capire quali sono i motivi di questo distacco:  si tratta di materiali scadenti o mancata  regolare manutenzione? A queste evidenti problematiche se ne aggiungono altre di disagio pratico – il cittadino, l’utente ha ragione –  le strade attorno alla struttura sono prive di illuminazione e l’assenza di segnaletica nei pressi dell’ospedale”.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here