lapugliativaccina.regione.puglia.it

Salumi e mozzarella di bufala a marchi Dop e Igp ma che in realtà non potevano avere questa denominazione. È quanto hanno scoperto i reparti dei carabinieri per la Tutela Agroalimentare (Re.T.A.) di Parma e Salerno, assieme ai Nas, nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto delle irregolarità diffuse nel comparto delle produzioni agroalimentari ad indicazione geografica. Oltre 4 tonnellate di materiale e prodotti sequestrati da Parma a Bari (foto repertorio).

I carabinieri di Parma hanno scoperto un’azienda del parmense che aveva acquistato 330 chili di coppa poi messa in commercio in modo contraffatto come prodotto ad indicazione geografica protetta. In provincia di Bari e Caserta invece sequestrati 20 chili di mozzarella di latte di bufala, 6.000 buste per il confezionamento e 1.000 etichette recanti scritte evocative di prodotti Dop. In totale sono 52.500 euro le sanzioni contestate.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui