Nascondeva in un armadio della camera da letto oltre settanta grammi di marijuana suddivisa in 30 dosi, tutte perfettamente confezionate in bustine in cellophane. E per questo è finito in manette.

I carabinieri di Molfetta, insospettiti da un continuo andirivieni di giovani  in un portone nel centro storico di Molfetta, via San Cosmo, hanno compiuto una perquisizione nell’abitazione del giovane.

Durante le operazioni di ricerca, in una camera, i militari, dopo aver spostato alcuni contenitori, hanno rinvenuto diverse buste con all’interno le dosi di droga per complessivi 70 grammi, pronti ad essere ceduti nel mercato locale dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Scattato quindi inevitabilmente l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il pusher 27enne è stato poi trasferito nella propria residenza in regime di arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here