Cabtutela.it
acipocket.it

I lavori sono cominciati nel 2016 e a distanza di quasi due anni il cantiere di ristrutturazione del Margherita è in via di conclusione. Il 15 novembre le porte del teatro si apriranno. Lo ha comunicato il sindaco Antonio Decaro nel corso di un incontro questa mattina organizzato proprio all’interno dell’immobile dove sono in corso i lavori di restyling.

In totale sono stati stanziati 5 milioni di euro. Il Margherita è il primo step del progetto ben più ampio del polo delle arti contemporanee che includerà anche la riapertura dell’ex Mercato del pesce. Nello storico teatro sul lungomare si è proceduto alla ridistrubuzione degli spazi interni. Con la realizzazione di un piano totalmente percorribile che  potrà essere utilizzato sia come palco, sia come spazio per l’allestimento di mostre. A differenza degli altri teatri non ci sarà una netta divisione tra pubblico e rappresentazione scenica, ma tutto sarà percorribile, comprese le balconate ai piani superiori, grazie all’ausilio di due ballatoi triangolari. L’area antistante l’ingresso diventerà un prolungamento del foyer, uno spazio al coperto aperto al pubblico.

Il teatro di corso Vittorio Emanuele diventerà il punto di riferimento per mostre, eventi musicali pop, rock, jazz, ma anche sede glamour per feste private o per incontri con gli autori. Sarà uno spazio polivalente.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui