lapugliativaccina.regione.puglia.it

“I locali notturni sicuri per i nostri ragazzi a Bari ci sono. Bisogna solo informarsi e verificare per sapere se i nostri figli frequentano una di queste strutture già messe in sicurezza”.  A parlare sono i gestori dei I locali associati alla Cna Bari Pubblico Spettacolo che  sono a norma e rispettano le regole, per voce del loro presidente Pasquale Dioguardi, ad una settimana di distanza dalla tragedia della Lanterna Azzurra a Corinaldo in cui hanno perso la vita ragazzi innocenti.

“Fate frequentare ai vostri figli solo locali sicuri e in regola con licenze e autorizzazioni, basta informarsi.  In città ce ne sono – afferma Pasquale Dioguardi Presidente CNA Bari Pubblico Spettacolo –  oltre a feste e attività ludiche in luoghi improvvisati e non a norma, per fortuna c’è chi opera nella legalità e nel rispetto delle normative sulla pubblica sicurezza, rispettando così il diritto a divertirsi dei giovanissimi e delle loro famiglie ad essere sereni e consapevoli di aver lascito i ragazzi e le ragazze in buone mani”.

La Cna rivolge un invito accorato a mettersi in regola ai tanti locali o strutture notturne e ludiche  “improvvisate”. “Siamo disponibili come associazione ad aiutare chi vuole mettersi regola con le normative vigenti sostiene Antonella Gernone, responsabile organizzazione Cna Area metropolitana di Bari – mi riferisco ai gestori di tanti locali notturni, sale ricevimenti, per ristorazione, etc. Bisogna rispettare le disposizioni vigenti adeguandosi con autorizzazioni e licenze, per la tutela dei minorenni che sono i maggiori frequentatori di feste e serate danzanti, soprattutto in  concomitanza con il Fine anno”.

Tra gli associati a Cna Bari Pubblico Spettacolo ci sono molti locali noti ai piu’ giovani che hanno ottenuto, in questi anni, le licenze oggetto di attenta e meticolosa disamina da parte della Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo del Comune di Bari, che rilascia le autorizzazioni per spettacoli e ballo a chi dimostra di avere il locale ‘’a norma di legge’’ (in base al Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza (T.U.L.P.S.).

I locali associati a Cna muniti di licenza  sono:  Anche Cinema, Corte di Torre Longa, New Circle di Di Palma, Night & Day, Nylaya, Mulata, Morisco Ricevimenti, Nord Wind, Sharivari, 12.03, Villa Rotondo, Villa De Grecis,Villa Romanazzi.

“Purtroppo, ci sono molti locali che mettono a rischio la pubblica sicurezza – conclude Pasquale Dioguardi Presidente CNA Bari Pubblico Spettacolo – ma per fortuna ce ne sono tantissimi altri che  rispettano e tutelano i tanti ragazzi che li frequentano e le loro famiglie. La Cna è dalla loro parte e annuncia per la prossima primavera una Campagna informativa nelle scuole superiori baresi per informare i più giovani su come “divertirsi in sicurezza”, perché  solo i locali autorizzati, che rispettano le normative vigenti e in cui lavora personale qualificato possono offrire ‘’divertimento e  sicurezza a tutti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui