«Chi promette ciò che non può mantenere è un imbroglione. Un governo che sfida e insulta tutti, che esibisce muscoli e linguaggio da trivio, prima non ha avuto la forza per cambiare approdo al gasdotto Tap. E sulle nuove autorizzazioni alle trivelle in Adriatico ora diranno che si è mossa la famosa manina o che il ministro Di Maio firma a sua insaputa?». Lo afferma Nichi Vendola di Sinistra Italiana in un’intervista all’edizione pugliese di Repubblica sulle polemiche per le autorizzazioni del governo per nuove trivellazioni.

«Devo riconoscere – prosegue l’ex governatore della Puglia – che gli attuali governanti sono virtuosi nell’arte di reperire alibi per ogni loro delitto: siamo al regime della burla. Costruire il governo del cambiamento richiede una forte visione del futuro e grandi competenze. La Lega di Salvini è il peggio del nostro passato, i grillini sono pura demagogia, quanti danni hanno prodotto al futuro della Puglia, ahimè in sinergia con Emiliano, sulla Xylella o sui vaccini?».

«La sinistra da parte sua fatica a liberarsi dall’eredità del renzismo e dall’immagine di difensori dell’establishment. Non è sul terreno della propaganda che può risorgere la sinistra, ma lavorando duramente sulla propria cultura politica e sul proprio insediamento sul territorio e nel mondo giovanile».

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here