A Gravina in Puglia, Vito, uno di 11 figli della famiglia Lacarpia, ha denunciato di essere stato aggredito dal prete don Saverio in merito ad una eredità. “Il prete ha convinto mia madre a lasciare l’eredità sua e del mio defunto padre -un milione di euro- solo a uno di noi”.

Antonia, la mamma, conferma la versione di Vito: “Era il 2005, eravamo io, mio marito e mia figlia. Ci ha chiuso a chiave in uno sgabuzzino e ci ha costretto a firmare questo foglio”. Vito, il 15 dicembre, per l’ennesima volta, si è precipitato a chiedere a Don Saverio di strappare quelle carte. In tutta risposta, però, il prete e il fratello lo avrebbero aggredito, procurandogli anche un occhio nero.

Il sacerdote smentisce tutto. “C’è un video, in cui non mi si vede mai. È tutto inventato, anche l’occhio se l’è truccato: è evidente. Io non ho toccato un centesimo. Ho fatto solo da paciere” ha detto durante la trasmissione di Canale 5. Sul fatto indagano i carabinieri.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here