Il panzerotto alla conquista di New York. Da un anno prosegue il progetto di due giovani pugliesi, Siamo Vittoria (27 anni di Bitonto) e Pasquale (36 anni di Ruvo di Puglia), emigrati nella Grande Mela per aprire una panzerotteria. Tutto è partito nel 2015 a Brooklyn. “Ci siamo resi conto che il panzerotto avrebbe potuto avere un grande potenziale in America, terra visitata tante volte e in cui abbiamo mangiato di tutto tranne che il panzerotto barese”. Da allora il prodotto culinario ha riscosso il consenso dei newyorchesi, dopo un anno di successi Panzerotti Bites la settimana prossima atterra a Bari, ad Eataly il 18 gennaio dalle 18.30.

“Vivere lontani dalle nostre abitudini – raccontano a Inchiostro di Puglia – e dalle persone a cui vogliamo bene è un po’ pesante ma noi pugliesi troviamo sempre il rimedio a tutto. Anche qui riusciamo a preparare a casa patate, riso e cozze e la focaccia, accettiamo la mancanza di altre cose, ad esempio della lavatrice in casa (quasi nessuno ce l’ha a New York), dei balconi, della macchina e della pennichella pomeridiana. Tante cose sono cambiate nella nostra vita e continueranno a cambiare”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

1 COMMENTO

  1. Purtroppo a fronte di un panzerotto barese a New York si sono aperti migliaia di fast food di catene americane in Italia. La bilancia non è molto equilibrata. Neppure quella dei consumatori abituali di hamburger.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here