Dopo il Natale in strada e l’incognita sulle tempistiche, i commercianti del mercato giornaliero in via Nizza dovranno attendere almeno altri 60 giorni per il trasferimento nella nuova sede coperta in via Amendola. La struttura da 1.445 mq è ormai ultimata. Progettata con parcheggio sotterraneo, 29 box, area verde pedonale.

I ritardi sono legati ai lavori di adeguamento su impianto elettrico e spazi dedicati alle celle frigorifere. Oltre a collaudi e permessi di sicurezza in vista dell’apertura al pubblico. “Siamo ormai in dirittura d’arrivo, ancora 60 giorni alla consegna”, spiega l’assessore Carla Palone.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

2 COMMENTI

  1. Una storia che ha dell’incredibile, non sono solo i 60 giorni chiesti dall’amministrazione ma gli anni passati dall’annuncio del trasferimento.
    I venditori avevano ricevuto le ennesime disposizioni per il trasferimento già per l’8 dicembre scorso. Quindi il ritardo è ben superiore ai 60 giorni dichiarati e previsti. Giorni o per meglio dire mesi che si aggiungono ad anni e anni di ritardo del tutto ingiustificato.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here