Questa mattina sulla statale 106 in direzione Reggio Calabria  un gruppo di tifosi biancorossi sarebbe stato colpito da sassi, atto vandalico che avrebbe interessato anche mezzi e furgoncini. Sull’episodio indagini in corso. Nel frattempo allo stadio i tifosi della Cittanovese hanno accolto con entusiasmo i biancorossi come afferma la stessa SSC Bari.

Cittanova ci accoglie così. ❤#CittanoveseBari #sscbari #siamotutticonvocati

Pubblicato da SSC Bari su Domenica 20 gennaio 2019

Anche il sindaco Antonio Decaro ha ringraziato il primo cittadino della città ospitante.

“Mentre in serie A assistiamo a partite a porte chiuse per colpa di razzisti e delinquenti travestiti da tifosi – dice Decaro – in serie D il sindaco di una piccola città calabrese mi scrive questa bellissima lettera, invitandomi a vedere Cittanovese Calcio – SSC Bari con lui. L’ho chiamato e l’ho ringraziato, purtroppo non potrò essere lì, per un impegno istituzionale, ma è come se ci fossi. Perché sarò sempre al fianco di chi prova a salvare i valori più sani dello sport. Oggi il risultato della partita mi interessa un po’ di meno. Perché oggi per me il sindaco e i tifosi di Cittanova, dal profondo della serie D, hanno vinto lo scudetto”.

Intanto il primo tempo si chiude con un pareggio. Al Morreale-Proto si va negli spogliatoi sull’1-1. Decidono i due gol di testa di Langella al 13′ e Abayan al 47′. Il secondo tempo decreta la prima sconfitta stagionale del Bari che perde per 3 a 2.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here