Non è stato ancora inaugurato, ma il nuovo palazzo del consiglio regionale pugliese mostra già i primi segni di “cedimento”. Nulla di grave, ma trattandosi di un edificio appena terminato fa specie che sia bastata una pioggia invernale a provocare le prime inflitrazioni dal soffitto e le prime pozzanghere nei corridoi

Le infiltrazioni di acqua – come immortalato da un video pubblicato sul sito del Corriere del Mezzogiorno di Bari – si sono verificate a pochi passi dall’ingresso dall’aula consiliare. Per tamponare la situazione è bastato qualche straccio. Disagi minimi insomma, ma non una bella immagine per un palazzo finito sotto i riflettori di Corte dei Conti e Procura – oltre che della stampa nazionale – per le ormai famose “plafoniere d’oro”.

“Si potrebbe dire, per sdrammatizzare: palazzo bagnato, palazzo fortunato, ma speriamo solo per problemi transitori e superabili. Le forti piogge di queste ore stanno mettendo già a dura prova il nuovo Palazzo della Regione che sta per diventare operativo nella prossima settimana con le prime commissioni giovedì 31 gennaio.  Le immagini che mostrano l’ingresso allagato danneggiano non solo la nuova struttura, ma l’immagine della Puglia e della politica pugliese”, dicono i consiglieri regionali di Direzione Italia.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here