Il primo lotto di “Buzzy lo scaccia bua” è stato consegnato ai medici responsabili in quattro centri emofilia pugliesi. Da oggi il dispositivo studiato per prevenire la fobia da ago e lenire il dolore della puntura della classica siringa è disponibile per i piccoli pazienti affetti da emofilia, una malattia di origine genetica che causa un difetto nella coagulazione del sangue. “Vogliamo sostenere la ludoterapia in emofilia rendendo più allegro il momento dell’infusione o del prelievo venoso”, si legge sui social dell’associazione Assieme Onlus.

Ecco dove trovare “Buzzy”
– centro emofilia Policlinico Bari (dott. Malcangi, dott. Marino, d.ssa Iandolo)
– centro emofilia pediatrico Giovanni XXIII Bari (prof. Giordano, dott. Lassandro)
– centro emofilia SS Annunziata Taranto ( dott. Speciale)
– centro emofilia Ospedali Riuniti di Foggia (prof. Margaglione, d.ssa Santacroce).
In fase di consegna
– centro emofilia San Giovanni Rotondo FG (d.ssa Grandone)
– centro emofilia San Giacomo Monopoli BA (d.ssa Todisco)
– centro emofilia I. Veris delli Ponti Scorrano LE (d.ssa Coluccia)

Assieme Onlus sostiene la cura all’emofilia grazie alle campagne di raccolta fondi e alle donazioni private.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here