Scoperta nel 1905, oggi si diagnostica un caso di malattia di Alzheimer ogni 3 secondi.  I numeri sono drammatici: 126 milioni nel mondo, 1 milione e 250 in Italia, oltre 70.000 in Puglia ed oltre 8.000 nell’area metropolitana di Bari. Una vera e propria malattia sociale alla quale purtroppo non si riesce a far fronte in maniera importante, per la difficoltà di una diagnosi precoce, per la mancanza di una terapia medica risolutiva.

Si terrà ad Altamura il secondo convegno nazionale l’8 febbraio dal titolo: “I diritti della Persona malata di Alzheimer: aspetti etici, assistenziali e legali”.

L’evento è organizzato dalla Residenza per anziani Madonna del Buoncammino di Altamura e dall’Associazione Alzheimer Bari ONLUS, organizzazioni entrambe molto attive sul territorio da svariati anni.

Presso la Corte degli Svevi di Altamura, con registrazione dei partecipanti alle 8,30, illustri esponenti e vertici nazionali del mondo ecclesiastico, medico, sociale e forense forniranno informazioni e prospettive su quanto viene o dovrebbe essere fatto per malati e familiari, che combattono quotidianamente disagi e gravi difficoltà molto spesso con scarsi risultati. Interverrano tra gli altri:

– Il cardinale Francesco Montenegro, già Presidente della Caritas Italiana

– Il prof. Marco Trabucchi, Presidente dell’Associazione Italiana Psico – Geriatria

– La Presidente e la Vice Presidente Nazionale della Federazione Alzheimer Italiana

– Il Presidente Nazionale del Tribunale dei diritti dell’ammalato

– Il Presidente Regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali

– Il Vescovo della Diocesi di Altamura Gravina Acquaviva

– Il Presidente della Facoltà di Medicina e di Chirurgia dell’Università degli Studi di Bari

– Il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari

– Il Direttore dei Servizi Socio Sanitari dell’ASL di Bari

– Il Presidente dell’Associazione Alzheimer Bari

– Il Presidente di Card Puglia

– Il sindaco di Altamura.

Il convegno è aperto gratuitamente a tutti, addetti ai lavori e familiari, ed è accreditato per la formazione professionale degli avvocati e degli assistenti sociali. Obbligatoria l’iscrizione da chiedere scrivendo a: centrostudi@buoncammino.it e/o alzheimerbari@libero.it

8 febbraio corte degli svevi alzheimer altamura

 

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here