Per la terza estate consecutiva il Comune di Bari rilancia il progetto di riqualificazione del lungomare in collaborazione con i privati. Dopo il lido Doremar a San Giorgio e il parco acquatico in prossimità di Torre Quetta, il sindaco Antonio Decaro ha annunciato la concessione demaniale a tempo limitato di altre sei location sul mare: quattro attività bar-ristorante e due associazioni sportive distribuite tra la costa sud di Bari, una a Palese e sul molo Sant’Antonio. Sono tutte strutture amovibili che a fine stagione vengono smontate.

“Bari è una città che finalmente sta riscoprendo il valore del suo mare – ha commentato Decaro -. Qualche anno fa per mangiare un panino sulla spiaggia, o festeggiare un compleanno sul mare, ci si spostava nei comuni della provincia. Oggi non è più cosi. Anche a Bari i cittadini possono trascorrere le serate in città senza spostarsi. Bari è una città che finalmente sta riscoprendo il valore del suo mare. Finalmente il nostro litorale non è più un luogo di degrado ma è un’opportunità da vivere, dove investire e dove lavorare”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here