Stava attraversando la strada quando è stato travolto da una Fiat Punto in via Casamassima a Capurso. A nulla sono valsi i soccorsi per  Marco De Benedictis. L’anziano ha sfondato il parabrezza del veicolo con la testa e le sue condizioni sono apparse subito gravi. È stato trasportato in ospedale dal 118, dove poi è morto. 

“Esprimo la mia più sincera vicinanza e le mie condoglianze alla famiglia del concittadino tragicamente scomparso a seguito del grave incidente stradale avvenuto in via Casamassima – scrive il sindaco di Capurso, Fancesco Crudele -. Sono affranto per la notizia appresa e chiedo a tutti il massimo rispetto per il dolore che in queste ore stanno vivendo i parenti della vittima”.

L’arresto

Alle 03.00 di questa notte, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di  Triggiano,  hanno arrestato un 22enne del luogo per omicidio stradale e guida in stato di alterazione psico-fisica. Il ragazzo, alla  guida della propria utilitaria sotto l’effetto di sostanze stupefacenti  mentre percorreva via Casamassima, ha investito il pedone. L’anziano, soccorso da personale 118, è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Di Venere” di Bari-Carbonara, ove, alle successive ore 23,45 è morto per “arresto cardiocircolatorio irreversibile in politrauma della strada”. I rilievi tecnici eseguiti sul posto dai Carabinieri, nonché le risultanze degli esami tossicologici e alcolemici esperiti sul conto del 22enne, hanno permesso di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente stradale e le responsabilità del conducente dell’autovettura, risultato positivo all’uso di sostanze stupefacenti.  Il veicolo è stato  sottoposto a sequestro. La patente di guida del 22enne è stata ritirata e il ragazzo è ora ai domiciliari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here