Domani 26 marzo (ore 21 al Cineporto di Bari, ingresso gratuito) si terrà una serata dedicata ad uno dei musicisti di maggiore importanza nel panorama internazionale: Kendrick Lamar.

Primo artista rap della storia a ricevere il Premio Pulitzer per la musica, autore di album che hanno raccolto il consenso di ascoltatori di tutto il mondo, Lamar sarà raccontato dal giornalista Nicola Gaeta (Musica Jazz) e dal direttore artistico Michele Casella attraverso la sua videografia e un approfondimento sulla sua visione socio-politica. Cresciuto nei quartieri popolari di Compton, nella periferia di Los Angeles, e divenuto cantore di un’intera generazione, Kendrick Lamar è narratore per rime del contemporaneo nonché maestro del ritmo e del flow. Un autore che a soli 31 anni è già entrato nella storia.

Il programma del Loop Festival si concluderà martedì 2 aprile al Cineporto di Bari con un focus sulla musica indipendente italiana. A raccontarla sarà il musicista e fumettista Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti, che ha inoltre realizzato gli esclusivi artwork per l’edizione 2019 della manifestazione. Al termine delle proiezioni l’autore del nuovo album “Sindacato dei Sogni” (pubblicato da poche settimane su etichetta La Tempesta) si esibirà in una performance in acustico per il pubblico di Loop.

Loop è un’iniziativa realizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission e Pool, nell’ambito del progetto Cineporti di Puglia, finanziata a valere su risorse della Regione Puglia e Unione Europea con fondi POR Puglia 2014-2020. L’edizione 2019 vede inoltre il sostegno dell’Assessorato all’industria turistica e culturale della Regione Puglia, del Teatro Pubblico Pugliese e di Puglia Sounds.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here