C’era anche il Circolo Canottieri Barion, al campionato italiano di fondo disputato a Mantova, sul lago inferiore. Ben 850 i canoisti presenti alla manifestazione organizzata dalla locale Lni, in lizza per oltre 100 società, che si sono sfidati  sulla distanza dei 5000 metri nelle cinque categorie di gara (Ragazzi, Junior, under 23, Senior e Paracanoa).

Per i sei atleti del circolo barese di molo San Nicola un’occasione utile per accumulare esperienza in vista del prosieguo della stagione. Al di là dei riscontri di classifica, per i tesserati accompagnati dall’allenatore Maurizio Campobasso c’è la consapevolezza di essere competitivi anche su scala nazionale. A cominciare dal K1 Ragazzi 1° anno (15 anni), che su 44 partenti, ha segnalato il 18esimo posto di Mattia Santeramo, a meno di 3 minuti dal primo classificato, ed il 30esimo di Vitandrea Quaranta, penalizzato in partenza dalla chiusura del gruppo. Sui 38 partecipanti al K1 Ragazzi (16 anni), invece, Gianluca Marinelli è arrivato 28esimo.

Tre i canoisti del Circolo Canottieri Barion iscritti fra gli Juniores (17-18 anni): 11esima posizione per Lella Giordana su 20 partenti, con un ritardo dal primo posto di poco più di due minuti e il rammarico per un blocco subito in curva. A chiudere il bilancio, il 17esimo posto ottenuto dal K2 composto da Lorenzo Moretti e Giacomo Mongelli, rallentati nella loro gara dalla chiusura di due equipaggi.

Neppure il tempo di rientrare in sede che si torna già in acqua a Taranto la prossima domenica, per il campionato regionale 1000 metri di canoa velocità: un appuntamento a cui il Canottieri Barion si presenterà con circa 20 giovani canoisti.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here