E’ stato aggiornato al 2 maggio il processo per lo scontro tra due treni della Ferrotramviaria sulla linea Bari Nord che il 12 luglio del 2016 provocò la morte di 23 persone e il ferimento di altre 51.

Nella prima udienza terminata stamattina alle 11 e 30 davanti alla Corte di Assise del Tribunale di Trani si sono costituite le parti civili, in particolare alcuni familiari delle vittime. Quelle presenti (otto)  hanno chiesto nuovamente, come fatto già nel corso dell’udienza preliminare con esito negativo, l’inserimento della Regione Puglia tra i responsabili civili.

Su questo e sull’ammissibilità di altre parti civili il collegio giudicante dovrebbe decidere nella prossima udienza che come annunciato dalla presidente Giulia Pavese non si terrà nel tribunale ma nell’aula bunker della casa circondariale di Trani.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here