Cabtutela.it
acipocket.it

Ha incontrato i suoi sostenitori questa mattina allo Showville, come cinque anni fa.  Antonio Decaro, candidato sindaco del centrosinistra, questa volta ha descritto quello che è stato fatto durante il primo mandato e quello che si farà.

Durante il suo discorso ha parlato anche dei suoi avversari. In particolare di Pasquale Di Rella, candidato sindaco del centrodestra. “Credo fosse proprio in questa sala cinque anni fa insieme a noi – dice Decaro – I nostri avversari sono quelli che un tempo erano lo storico centrodestra barese di Pinuccio Tatarella. E oggi si fanno colonizzare, umiliare da un’operazione costruita a tavolino. Pasquale Di Rella, lo giuro, l’ho sentito che parlava di sé come del portatore del “vento del cambiamento”. Lui. Il vento del cambiamento. Lui che ha governato Bari per 14 anni negli ultimi 15 anni di centrosinistra. Più che il vento del cambiamento, a me sembra una bandiera, che cambia direzione al cambiare del vento. I nostri avversari sono quelli che in cinque anni non hanno fatto mezza proposta. In compenso fanno molti manifesti: cinghiali e strade allagate, Decaro vergogna! Criminali e disoccupazione, Decaro dimettiti!. Mi incolperanno anche dell’uscita delle squadre italiane dalla Champions League.Questa è la loro campagna elettorale, solo insulti, solo calunnie“.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui