Cabtutela.it
acipocket.it

“A 22 giorni dalle elezioni che porteranno i baresi alle urne, ribadisco l’indipendenza della lista “Irma Melini X Bari” che, così come aveva annunciato oltre 10 mesi fa, coerentemente con gli ultimi anni, ha confermato la scelta di correre da sola per le prossime amministrative, senza cedere al “canto delle sirene”, che non nego esserci stato, sia da parte della destra sia da parte della sinistra”.  A parlare è il candidato sindaco alle prossime elezioni Irma Melini, in occasione dell’inaugurazione del suo nuovo comitato.

“Sento il dovere di ribadire a chiare lettere che, per quanto attiene a me, non è anomalo dialogare a viso aperto con esponenti politici locali o nazionali, ma è ben diverso incontrare un collega dall’aver scelto di appoggiare il sindaco uscente che ho sempre combattuto per la sua incapacità amministrativa – continua – noi, siamo 27 candidati allergici agli inciuci, gli stessi inciuci che invece hanno silenziosamente portato liste di centrodestra a sostenere il “puro” Decaro, costretto a “tapparsi il naso” insieme ai suoi amici comunisti, che avevano dichiarato che non lo avrebbero sostenuto in caso di inciuci con esponenti di destra. Oggi, questa Arca di Noè, li vede tutti insieme con naso tappato e occhi bendati per cercare di vincere contro gli ex compagni candidatisi questa volta per il centrodestra! Insomma, qualcuno ha voluto far credere che i politici sono tutti inciucioni, invece, fortunatamente, Bari potrà votare anche una lista civica indipendente che con coraggio va avanti contro i famosi poteri forti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui