Viaggio in bicicletta lungo un anno nel nome di San Nicola. Attraversando più di cento località europee, con tappa a Bari durante i festeggiamenti per la sagra di maggio. E arrivo previsto a Myra, in Turchia. È la storia di Nicolas Richard, giovane infermiere francese, che ha deciso di lasciare il lavoro per inseguire il suo sogno: visitare l’Europa, sulle due ruote, ripercorrendo la storia di San Nicola simbolo di fratellanza tra Oriente e Occidente.

“La mia terra d’origine si chiama Angers – racconta Nicolas – tramite un opuscolo ho scoperto il legame con Bari e mi sono detto, ‘Devo andarci assolutamente durante la festa popolare’”.

Il suo punto di vista sulla sagra dal 7 al 9 maggio è entusiastico: “Si vede la partecipazione della gente, famiglie insieme a anziani e giovani. Per strada, si mangia e si prega. Ho visto piangere fedeli in Basilica e a pochi metri il folclore”. Un modo di vivere il culto tipico del Mezzogiorno: “In Francia non c’è lo stesso coinvolgimento. Oltre al culto ho scoperto i frutti di mare e i panzerotti. Cibo eccezionale”, aggiunge Nicolas.

Dal gennaio 2017 in autostop e bicicletta ha attraversato cento comuni legati al Santo ma nel suo lungo pellegrinaggio “moderno” restano ancora 12 luoghi da scoprire: “Dopo Bari passerò da Napoli, poi Palermo fino a Myra dove ha vissuto San Nicola. Ho scelto la Turchia e i Balcani per capire il legame col santo anche degli ortodossi”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here