Sei consiglieri della maggioranza che governa la Regione Puglia hanno firmato una mozione di sfiducia nei confronti dell’assessore Leonardo Di Gioia che, nonostante sieda nella Giunta di centrosinistra del governatore Michele Emiliano, ha annunciato che appoggerà un candidato leghista alle elezioni europee.

«La mozione di sfiducia a Leonardo Di Gioia è pronta, abbiamo chiesto a tutti i colleghi della maggioranza di sottoscriverla, a cominciare da quelli che si sono già espressi con nettezza sulle sue dimissioni», rilevano i consiglieri regionali Fabiano Amati (Pd), Sergio Blasi (Pd), Napoleone Cera (Popolari), Gianni Liviano (Pd), Ruggiero Mennea (Pd) e Donato Pentassuglia (Pd). «Stiamo raccogliendo le disponibilità – aggiungono – così da depositarla con le sottoscrizioni in ordine alfabetico». «Stiamo procedendo con la mozione in queste ultime ore di campagna elettorale – spiegano – per rassicurare nel loro voto tutti gli elettori riformisti ed europeisti», per «affermare l’idea che in Puglia c’è una classe dirigente che ha intenzione di combattere per evitare che cresca il consenso alla Lega» o «lo scetticismo nei confronti dell’Europa».

«Certo – precisano – ci sarebbe piaciuto che questa battaglia di chiarezza fosse stata portata avanti da tutti, a cominciare dal Pd, dai partiti del centro-sinistra e dal presidente Emiliano. Ma di necessità bisogna fare virtù e perciò invitiamo tutti i deputati, i sindaci, i consiglieri comunali, i coordinamenti locali di tutti i partiti e movimenti che la pensano come noi a far sentire la propria voce».

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here