Un pregiudicato di Trani, Giuseppe Troia, è stato bloccato ieri nel Policlinico di Bari per aver tentato il furto di smartphone rubato poco prima ad una suora. Il 44enne era entrato in un edificio del Policlinico interdetto all’accesso del pubblico con fare sospetto.

Mentre si aggirava al secondo piano dell’Azienda Ospedaliera Universitaria gli agenti di polizia, una guardia giurata ed il personale amministrativo sono intervenuti e lo hanno sorpreso sul fatto. Troia stava rovistando nella cassettiera della scrivania di un impiegato e gli hanno rinvenuto indosso uno smartphone, risultato rubato poco prima ad una suora, direttrice di un istituto scolastico religioso adiacente al Policlinico, sempre da un ufficio.

L’uomo, attualmente sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora, a seguito di recentissima sentenza di condanna per furto aggravato, si trova ristretto presso il carcere di Bari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here