La notizia della bambina punta da un ago di siringa, abbandonata in spiaggia a Torre a Mare, non ha lasciato indifferente il presidente dell’Amiu Puglia, Sabino Persichella. In una nota assicura che il servizio di pulizia nei pressi di un chiosco Ske, sullo spiazzo ricoperto da brecciolina a ridosso degli scogli, “si era svolto regolarmente dalle ore 5 alle ore 9 provvedendo a rimuovere tutto quello che visivamente va recuperato anche con utilizzo di particolari pinze”.

Ma aggiunge un monito per la comunità locale: “È giusto ribadire che, nel tratto di area di cui trattasi, ogni mattina quando si intraprende il servizio di pulizia si rinvengono sempre siringhe, bottiglie vuote o quasi di birra, alcool, oltre ai rifiuti indifferenziati”.

(Foto di repertorio)

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here