L’inaugurazione dell’83esima edizione della Fiera del Levante, a Bari, oltre a una lunga serie di discorsi politici ed economici (spesso prolissi e ripetitivi) è stata soprattutto un’occasione di incontro tra istituzioni locali e i ministri eletti nel governo Pd-M5s.

L’intero iter cerimoniale si è svolto in un clima di grande armonia. Il presidente del Consiglio Giuseppe fin dal suo arrivo ha ironizzato con i padroni di casa, il sindaco Antonio Decaro e il governatore Michele Emiliano. “C’è sempre stato rispetto anche quando gli equilibri di governo erano differenti”, ha commentato Conte.

Poi l’abbraccio simbolo di Emiliano, con annesse pacche affettuose, a Francesco Boccia neo Ministro per gli affari regionali e le autonomie. “Per alcuni sono Nostradamus, un anno fa già discutevo dell’intesa con il Movimento 5 Stelle”, ha detto il presidente della Regione Puglia.

Sempre sorridente anche il Ministro delle politiche agricole, Teresa Bellanova. Che ancora una volta dopo gli insulti sui social netwok per il suo abbigliamento nel giorno del giuramento al Quirinale ha presenziato alla cerimonia con un altro abito elegante dai colori vivaci. “Non sono arrabbiata, irritata sì. Il paese ha altri problemi”, aveva risposto   Bellanova agli haters.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here