Questo pomeriggio sono state consegnate le chiavi dei locali nel nuovo mercato di via Amendola agli operatori. Dopo un’attesa di oltre 2 anni, tra collaudi e certificazioni, finalmente i mercatali della storica sede in via Nizza si sposteranno al coperto e in una sede idonea alle attività commerciali. Il sopralluogo del sindaco Antonio Decaro, accompagnato dall’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone e dal presidente del Municipio II Gianlucio Smaldone, ha di fatto sbloccato l’iter burocratico che ha costretto i venditori a restare in strada con la pioggia o l’afa estiva.

Come noto, la struttura accoglierà sia i 12 di via Nizza, sia i 9 baresi che hanno partecipato all’avviso pubblicato dalla ripartizione Sviluppo economico per l’assegnazione dll’area (21 su 29 box disponibili).

“Abbiamo mantenuto un impegno con gli operatori che ci hanno sempre dato fiducia – spiega Carla Palone – nonostante i ritardi. Gli abbiamo chiesto di stringere i denti e di fare altri sacrifici ancora per un’estate per far fronte alla necessità di ottenere tutti i collaudi necessari alla consegna dell’immobile. Oggi finalmente consegniamo nelle loro mani le chiavi dei box: da questo momento saranno loro i responsabili del nuovo mercato, che speriamo possa aprirsi alla città entro un mese.

“Anche il mercato di via Nizza abbandona la strada per una sistemazione degna e consona alle esigenze degli operatori e alle richieste dei clienti che qui potranno fare la spesa tutti i giorni senza doversi preoccupare se piove o c’è il sole. Il prossimo obiettivo sarà quello di trasferire anche gli operatori del mercato di via Pitagora nel nuovo edificio che stiamo realizzando di fronte alla sede attuale”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here