I militari della Guardia di Finanza di Bari  hanno proceduto al sequestro di oltre 8.000 confezioni di prodotti cosmetici contraffatti, nonché di profumi di famose griffe con impressa la dicitura “Tester – Vietata la vendita”, presso una ditta di commercio all’ingrosso, con sede nella zona industriale di Bari, di un cittadino di nazionalità cinese.
Il controllo delle Fiamme Gialle è scattato anche a seguito di diverse segnalazioni da parte di alcuni commercianti della zona che lamentavano l’illecita concorrenza praticata dall’imprenditore cinese con la messa in vendita, nel proprio deposito, di cosmetici di marchi famosi di dubbia provenienza a prezzi molto bassi.
Una volta effettuato l’accesso nei locali aziendali, l’attenzione dei Finanzieri è stata subito richiamata da decine di scaffali su cui erano riposte confezioni di cosmetici di marchi famosi (tra cui Acqua di Parma, Bulgari, Burberry, Chanel, Cristian Dior, Cartier Paris, Dolce&Gabbana, Giorgio Armani, Gucci, Hermes Paris, Hugo Boss, Jean Paul Gaulier, Lancome, Laura Biagiotti, M.A.C., Montale Paris, Paco Rabanne, Tiffany, Urban Decay della L’Oreal e Versace), poste in commercio a un prezzo decisamente inferiore a quello di mercato. Peraltro, tali cosmetici – in particolare gli ombretti e altri prodotti destinati al maquillage femminile – presentavano evidenti imperfezioni nel packaging e nelle etichette, nonché l’assenza di qualsiasi indicazione circa la relativa composizione. Circostanza, quest’ultima, che ne implicava anche una potenziale pericolosità per la salute, atteso che non era possibile escludere che tali cosmetici contenessero sostanze nocive suscettibili di arrecare danni alla pelle, esponendo il consumatore al rischio di reazioni allergiche ed eritemi, anche gravi in caso di soggetti ipersensibili. I successivi approfonditi accertamenti hanno consentito di accertare che si trattava di prodotti contraffatti che, quindi, sono stati sequestrati prima che potessero invadere i negozi della provincia barese.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here