Cabtutela.it
revolution-academy.it

C’è aria di festa al quartiere San Pasquale di Bari. Con due anni di ritardo questa mattina è stato inaugurato il mercato coperto di via Amendola che sancisce la fine delle storiche bancarelle in via Nizza dopo 70 anni. Nella struttura a forma di una T, con una superficie complessiva di circa 1.445 mq, ci sono 28 box aperti e 6 in attesa di essere affidati ad altri commercianti baresi.

“Viene restituita dignità agli operatori mercatali – ha commentato il sindaco Antonio Decaro – con celle frigorifero, bagni, area parcheggio e senza la necessità di smontare e rimontare i banchetti sotto il sole cocente o la pioggia”. “Cercheremo di aprire il mercato anche di pomeriggio”, ha aggiunto l’assessore Carla Palone.

“Guarda che bello, c’è molta gente”, racconta il fruttivendolo Nicola De Caro che ha appeso al muro un quadro con alcune foto del suo banchetto in via Nizza (foto in basso a sinistra). “Ci proviamo, oltre alla pescheria in via dei Mille puntiamo anche sul mercato coperto”, aggiungono i fratelli Franco e Piero. “Eravamo abusivi adesso dopo un lungo percorso ho la licenza, lavoreremo tra scontrini e prezzi competitivi”, spiega Rossana della Casa Glamour (nella foto in basso a destra).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui