«L’interesse generale è quello di realizzare il parco di Costa Ripagnola» a Polignano a Mare (Bari). La procedura è giunta al termine: adesso gli uffici assieme alla Giunta metteranno a punto il disegno di legge istitutivo del Parco«. Lo afferma il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, al termine della conferenza di servizi istruttoria, da lui presieduta ieri sera.

»Si è raggiunta una buona condivisione – aggiunge – l’unico soggetto che ha ancora qualche perplessità è il Comune di Polignano a Mare che richiede che le norme tecniche esistenti e quindi la pianificazione urbanistica del Comune sia resa compatibile con l’istituzione del parco. A queste condizioni sarebbe favorevole alla perimetrazione definita dalla Regione Puglia. Questo mi pare un buon punto di definizione di tutta la vicenda«.

»L’istituzione del Parco – sottolinea Emiliano – non porterà pregiudizio a nessuno, anzi, provocherà l’immediato aumento di valore di tutti gli immobili esistenti e realizzabili. Certo, se qualcuno aveva l’idea di fare delle lottizzazioni di villette a schiera a Costa Ripagnola se lo scorda: questo non è possibile ora e non era possibile neanche prima«. »Ma se qualcuno invece era preoccupato che l’istituzione del parco potesse danneggiarlo dal punto di vista turistico ed economico – precisa – è vero assolutamente il contrario: cioè che la istituzione del parco farà di Polignano a Mare una cosa ancora più unica e straordinaria. Il nostro intento è di tramandare intatta la bellezza di Polignano e in parte di Monopoli, alle successive generazioni aumentando i valori immobiliari esistenti e quindi facendo l’interesse di tutti«.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here