Continuava a percepire il reddito di cittadinanza pur non possedendo più i requisiti: per questo una giovane di 22 anni di San Marzano di San Giuseppe (Taranto) è stata denunciata dai carabinieri. La donna aveva omesso di informare l’Inps sulla variazione del proprio reddito familiare.

In particolare la 22enne, pur usufruendo del beneficio, non aveva comunicato all’ente la stabile occupazione del proprio convivente, sorpreso dai militari mentre prestava la propria attività lavorativa, in maniera continuativa, presso un’autorimessa-autolavaggio. Ora è stata denunciata per «omessa comunicazione all’ente erogatore di variazioni di reddito e/o informazioni rilevanti ai fini della revoca e/o riduzione del beneficio del reddito di cittadinanza». Nell’ambito della stessa indagine, è stato denunciato il titolare della ditta di autolavaggio, un 35enne del posto, che aveva occupato «in nero» due lavoratori, omettendo di fornire loro i dispositivi di protezione individuale e di avviare il protocollo di sorveglianza sanitaria e la prevista formazione in materia di sicurezza sul lavoro.

All’uomo sono state altresì comminate sanzioni penali ed amministrative per complessivi 57.335 euro, ed è stata adottata la misura cautelare amministrativa della sospensione dell’attività imprenditoriale per occupazione di manodopera in nero superiore ai limiti di legge.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here