“In base alle prime indiscrezioni sui nuovi orari, emerge l’ulteriore soppressione del treno Frecciabianca 8818 Lecce – Milano delle 8.06, utilizzato da molti pendolari”. Lo scrive sui social network lo scrittore Alessandro Cannavale. Il collegamento ferroviario pare che sarà sostituito da un Frecciargento che partirà, però, solo dopo le 10.

Si tratterebbe di un’ulteriore contrazione del servizio per i pendolari Freccia pugliesi, proprio come, nella scorsa programmazione, si era dato luogo a un inopinato stop del Frecciabianca 8803, che si ferma a Bari alle 15.27, lasciando senza servizio Brindisi e Lecce.

“Fino ad allora, il Frecciabianca soppresso, raggiungeva anche il Salento. Perché?”, aggiunge Cannavale. “Crediamo che la nostra proposta di ripristino dell’estensione onnicomprensiva, vista la progressiva riduzione dell’offerta Trenitalia Long Hall, sia degna di attenzione”. In conclusione un appello alle istituzioni locali: “In questo senso sollecitiamo il nostro assessore regionale ai trasporti perché ne tenga conto o ci aiuti a palesare le nostre necessità presso la direzione nazionale Trenitalia”.

La smentita

Trenitalia smentisce l’indiscrezione. Nessun collegamento sarà abolito. Al momento il treno non è visibile solo perché stanno caricando i nuovi collegamenti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here