Sono 7.736 le denunce per furti di auto a Bari e provincia, 617,9 ogni 100mila abitanti. In Italia quasi un record, perché al primo posto nella classifica delle vetture rubate c’è la Bat: 2.656 denunce in un anno, cioè 681 ogni 100mila abitanti. Le statistiche sono elaborate da Il Sole24Ore su dati forniti dal ministero dell’Interno, dati che confermano le due province, Bari e Bat, come le più tartassate dai ladri di auto.

Ogni anno a Bari e provincia spariscono, in media, 19.515 automobili. Una parte di queste, fatte a pezzi, finiscono sul web nei mercati virtuali. Contemporaneamente è calato anche il numero delle auto ritrovate, sceso al -11,57% rispetto al 2016. Oggi meno della metà dei veicoli rubati fa ritorno “a casa”. In tempi di crisi sta rifiorendo il mercato nero dei ricambi di carrozzeria  (cofani, paraurti), di meccanica (radiatori, ammortizzatori) ed accessori (catene, deflettori).

Finiscono in questa realtà parallela non solo le automobili rubate e poi «cannibalizzate» (smontate pezzo dopo  pezzo) ma anche le cosiddette «parti del tutto», ossia singoli pezzi (ruote, cerchioni, parafanghi, specchietti retrovisori) smontati e portati via mentre il veicolo è parcheggiato.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here