Cabtutela.it

Nel corso della conferenza stampa di fine anno a Roma, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha svelato il progetto del governo 5 Stelle-Pd di creare nelle prossime ore un nuovo ministero dedicato esclusivamente alla Università e alla Ricerca che si scinde dal ministero della Pubblica istruzione. Una scelta determinata dalla volontà di garantire maggiore attenzione ai ricercatori universitaria e ai giovani altamente specializzati che hanno scelto di lavorare lontano dall’Italia.

Poco dopo è arrivato l’annuncio delle nuove nomine: Lucia Azzolina sarà la nuova ministra della scuola, Manfredi all’Università e alla Ricerca,. “Ringrazio il ministro Fioramonti – ha annunciato Conte in conferenza stampa – abbiamo la necessità, l’ho già detto, di rilanciare il comparto della università. Non è vero che non abbiamo compiuto passi avanti, penso alla Agenzia nazionale delle Ricerche. Ora fare qualche sforzo in più, penso a aumentare i fondi sul diritto alla studio. Sono convinto che la cosa migliore per potenziare il settore sia separare la scuola dall’Università”. “Penso – conclude – a una nuovo ministero dell’università e la ricerca”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui